‭(Nascosta)‬ CatalogItemCheckWebPart

Come salvare la linea a Natale in 10 mosse (più una)

Tavola imbandita per il cenone di Natale
venerdì 5 dicembre 2014
Per mantenere la linea sei disposto a rinunciare alle golosità natalizie?
Difficile astenersi dai piaceri della tavola in quest’occasione… infatti si stima che durante le feste si possano assumere ogni giorno fino a 2mila calorie in più rispetto alla media giornaliera del resto dell’anno. Un classico cenone può raggiungere anche le 4mila calorie.
​​​​​

Questo può significare ritrovarsi sulla bilancia dopo l’Epifania per scoprire di essere ingrassati di 2 o 3 chili in pochi giorni.

Bisogna quindi rinunciare a goderci le feste?
No!
Stare a tavola in famiglia o con gli amici è un piacere e qualche piccola trasgressione “alimentare” fa bene all’umore.
Ma è bene farlo con intelligenza per evitare rimpianti.

In 10 mosse (più una)  puoi salvare la linea ed evitare di "distruggere" in pochi giorni quanto hai faticosamente costruito durante l'anno.
Ecco quindi il nostro...

Decalogo della dieta Natalizia

  1. Compensa i bagordi trattenendoti un po' di più prima e dopo le feste. Dai primi giorni di dicembre segui una dieta leggera, a basso contenuto calorico, per “lasciare spazio" a qualche eccesso. Dopo le vacanze, per compensare le abbuffate natalizie, segui una dieta depurativa a base di verdure al vapore e frutta fresca di stagione per due o tre giorni;
  2. Nei giorni “caldi” delle feste alleggerisci la prima colazione;
  3. Inizia sempre i pasti con pinzimoni di verdure crude (favoriscono il senso di sazietà);
  4. Prepara meno carboidrati e lascia più spazio ai secondi come cotechino o zampone (nonostante siano calorici, forniscono buone quantità di proteine) e tacchino (povero di grassi saturi e ricco di proteine nobili, ferro e acidi grassi polinsaturi);   
  5. Non trascurare il pesce: ottimo un sano salmone affumicato come antipasto o il capitone (anguilla) ricco di Omega-3 e di vitamine liposolubili (A ed E).
    Perché non azzardare una cena di sushi per il veglione di fine anno?
  6. Rispetta la tradizione: fai festa con le lenticchie. Pur avendo un elevato potere nutritivo (circa 300 calorie per etto) sono un’ottima fonte di antiossidanti, minerali e vitamine del gruppo B;   
  7. Tra i dolci, panettone o torrone sono da preferire al pandoro. Un’idea golosa e sana? Puoi guarnire il panettone con ricotta zuccherata, magari con maltitolo, per evitare le pericolose calorie delle creme e del mascarpone;
  8. Natale non è solo dolci, ma anche frutta secca, ricca di proprietà salutari: i semi contengono acidi grassi insaturi essenziali e i frutti contengono fibra e sali minerali;
  9. Non essere pigro! Approfitta delle vacanze per sciare o fare passeggiate in compagnia;
  10. Se, nonostante i nostri avvertimenti, hai un po’ esagerato, allevia il senso di pesantezza con preparati digestivi (contenenti enzimi digestivi naturali, carciofo, cardo mariano o papaia) e sgonfianti-lenitivi (finocchio, anice, cumino o liquirizia).

E poi…?
Il nostro ultimo consiglio è di rilassarti, di approfittare della pausa natalizia per dedicarti a te, di mangiare in compagnia godendoti il momento e le chiacchiere (mangia lentamente): fa bene alla digestione e all'umore!
E quindi... buon appetito e buone feste!

SE HAI QUALCHE DUBBIO O CURIOSITÀ VIENI IN UNA DELLE FARMACIE RETE: TROVERAI TANTI CONSIGLI PER UN’ALIMENTAZIONE SANA ED EQUILIBRATA ANCHE A NATALE E INTEGRATORI ALIMENTARI PER DEPURARTI E FAVORIRE LA DIGESTIONE:

EPATOtab integratore alimentare a base di Carciofo e Cardo Mariano
COLItabPLUS integratore alimentare a base di Cumino, Finocchio, Anice e Passiflora.

Data di pubblicazione: 01/12/2014


Tavola imbandita per il cenone di Natale