‭(Nascosta)‬ CatalogItemCheckWebPart

Come rifiorire in primavera

venerdì 7 aprile 2017
Ad aprile la natura si risveglia, sboccia, rinasce… e tu vorresti partecipare a questo fervore e vivere le giornate al massimo, ma fai fatica ad alzarti dal letto?
Niente di preoccupante: la primavera è una stagione associata idealmente a nuovi progetti, attività e voglia di fare, ma spesso nella realtà è accompagnata anche da qualche piccolo intoppo “stagionale”.
​​​​​​famiglia benessere in primaveraStanchezza, senso di debolezza, difficoltà di concentrazione e disturbi del sonno (complice anche il ritorno all’ora legale a fine marzo) sono alcuni di questi fastidi primaverili, che possono rallentare il cambio di stagione a qualsiasi età.

Se senti di avere le “pile scariche” e vorresti ricaricarle per vivere al massimo la nuova stagione, basta seguire alcune buone abitudini: ecco i nostri consigli.

  1.  Bevi molta acqua per mantenere una buona e costante idratazione: basta una perdita di acqua corporea pari all’1/2% per causare affaticamento, indebolimento, perdita dell’appetito.
  2. All’acqua affianca le tisane detox: sono ideali in primavera per aiutare il corpo a eliminare le tossine. Prova ad esempio quelle a base di betulla, tarassaco, gambo di ananas, finocchio o uva ursina.
  3. Mangia molta frutta e verdura, fresca e di stagione. In primavera ad esempio sono di stagione asparagi, albicocche, broccoli, carciofi, cavolfiore, finocchi, fragole, lattuga, limoni, mele, pere, ravanelli, spinaci, porro.
  4. Evita i cibi fritti, ricchi di sale e molto elaborati: tendono a sottrarre liquidi all’organismo.
  5. Integra la dieta con sali minerali, soprattutto potassio e magnesio, e vitamine. Le vitamine del gruppo B, in particolare, trasformano il cibo in energia e sono quindi essenziali per dare una marcia in più al tuo “risveglio” primaverile. Ne sono ricche le verdure con foglie verde scuro, i fagioli, i piselli, i cereali, la carne, il pesce e le uova.
  6. Prova qualche ricostituente naturale: il ginseng è conosciuto per la sua azione tonica e sostiene le performance fisiche e mentali, il guaranà ha un effetto tonico, la vitamina C contribuisce alla riduzione di stanchezza e affaticamento.
  7. Prendi la stanchezza in contropiede: pratica attività fisica in modo costante.
  8. Gestisci bene le ore di sonno, senza cambiare in modo brusco le abitudini.
  9. Limita il consumo di caffe, te, alcolici.
  10. Rinnova anche la tua carnagione con trattamenti ad hoc, per esempio prodotti esfolianti per aiutate la pelle a prepararsi alll'esposizione al sole.
Questa è la nostra check list per sostenere il benessere di tutta la famiglia a primavera. 

Seguila per trasformare il cambio di stagione in un cambiamento anche nel tuo stile di vita e rinnovarti insieme alla natura.