‭(Nascosta)‬ CatalogItemCheckWebPart

ALTEA, protettrice della gola

Altea protettrice della gola
giovedì 2 gennaio 2014
Già gli antichi Greci, in caso di tosse o irritazione della gola, preparavano sciroppi di foglie e radici di Altea. Questa pianta, conosciuta per la sua azione antiinfiammatoria, emolliente e lenitiva, ci viene in aiuto ancora oggi. Scopri tutte le sue proprietà.

​​ pianta di alteaLe proprietà dell'Althaea officinalis, nome di origine greca che potrebbe significare "colei che cura  e guarisce", erano conosciute già in antichità: le sue foglie e le sue radici, ricchissime di mucillagini, sono da sempre note per la straordinaria azione antiinfiammatoria, emolliente e lenitiva. Per questo in Europa, da più di 2.000 anni, si ricorre a lei come rimedio per la tosse e il mal di gola.

Erba perenne della famiglia delle Malvacee, l'Altea è ricca di una folta peluria che le dona un aspetto vellutato, ha foglie trilobate e grandi fiori bianchi o rosati. Cresce nei luoghi umidi e paludosi e può raggiungere un metro e mezzo di altezza. Per la sua bellezza, spesso è coltivata nei giardini a scopo ornamentale.

I medici dell'antichità le affibbiarono il cognome di "officinalis" perché le sue foglie e le sue radici erano utilizzate nelle "officine" (le farmacie dell'epoca) per preparare farmaci emollienti e antinfiammatori.

Nel Medio Evo non c'era farmacopea che non menzionasse l'Althaea radix come rimedio contro il catarro e forme infiammatorie di ogni tipo.

Il segreto dello sciroppo di Altea, allora come ora, stava nel suo elevato contenuto di mucillagini, costituite in grande parte da zuccheri polisaccaridi: questi zuccheri esercitano una straordinaria azione antiflogistica.

In inverno, quindi, per prevenire o contrastare tosse e irritazioni alla gola, scegli prodotti che contengano Altea per lenire la mucosa faringea infiammata, proteggere le prime vie aeree, calmare l'irritazione e proteggere la gola.


 

Data di pubblicazione: 02/01/2014


Altea protettrice della gola